Stampa

» Il vino di Rotprando: Un documento del 814 (il più antico di tutta la Valle) attesta l'esistenza del villaggio di Vercoriaco e dell'Oratorio dedicato a San Protaso. Nelle sue disposizioni testamentarie, il nobile Rotprando lascia, infatti, all' "oradorio sancti Prodaci in Vercoriaco" tutti i territori e possedimenti di sua proprietà posti nello stesso villaggio di Vercurago. In occasione dei festeggiamenti che nel 2014 hanno celebrato i 1200 anni di Vercurago, è stato servito alla cittadinanza uno speciale vino speziato di origine molto antica che, presumibilmente, veniva prodotto anche nell'800 d.c., che è stato chiamato Vino di Rotprando, per ricordare appunto l'illustre antenato.   pdf Questa la ricetta (173 KB)

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.    Info   
Our website is protected by DMC Firewall!